grazieFigliomeni

ZONA VILLA MASSIMO, FIGLIOMENI (FDI): “BASTA ABUSI, ORA ARRIVANO ANCHE I SENZATETTO”

“L’area del Parco di Villa Massimo, di proprietà comunale, vincolata dal Ministero dei Beni Culturali in forza della bellezza naturale non comune della sua pineta, è al centro della nostra attenzione da tempo, a causa dei numerosi abusi edilizi fatti al suo interno in merito alla realizzazione e gestione di un punto verde per l’infanzia, da cui sono scaturite lunghe contese tra sentenze del Consiglio di Stato e sentenze del Tar del Lazio, che noi avevamo denunciato in un’interrogazione dettagliata nel mese di gennaio 2017, in cui chiedevamo anche di riaprirla all’utenza cittadina che da tempo non può usufruire di questo bene, lasciato nel degrado della vegetazione incolta a cui si aggiunge la presenza di colonie di ratti e insetti.

Ma ultima in ordine di tempo è la presenza accanto alla Villa di un piccolo giardino pubblico in via Severano, dove stazionano in pianta stabile un paio di sbandati polacchi, come denunciato da un quotidiano, che da più di un mese vivono accampati con panni stesi sui rami delle piante e sacchi con effetti personali buttati in terra, nel completo sconcerto dei residenti dei palazzi accanto. Chiediamo al Sindaco Raggi di potenziare i controlli attraverso la Polizia di Roma Capitale, affinché fatti di questo genere non accadano più, intervenendo nel caso specifico attraverso lo sgombero forzato di queste due persone, tramite anche gli uffici dei servizi sociali comunali che possono prenderli in carico, risolvendo così il problema dei cittadini esasperati”. Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia.

Comitato elettorale

  • Roma
    via dei Castani 82 - 00172 Roma

Contatti

  • Tel. 06/2314274
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Follow Us